Polizza assicurativa: cos’è

Polizza assicurativa: cos’è

0 Flares 0 Flares ×

Fonte foto: http://www.AssicurazioniOnline.com



La polizza assicurativa corrisponde al contratto d’assicurazione vero e proprio, cioè il contratto in base al quale l’assicuratore, a seguito del pagamento di un premio da parte dell’assicurato, s’impegna a risarcire il danno causato dall’assicurato.

Sotto l’aspetto giuridico, le polizze assicurative rappresentano il contratto stipulato obbligatoriamente in forma scritta, che è caratterizzato dal fatto di essere obbligatorio per gli obblighi che pone a carico dei contraenti, unilaterale perché la prestazione è posta a carico del solo assicuratore, ed infine a prestazioni corrispettive perché impone all’assicuratore il risarcimento del danno, mentre l’assicurato è tenuto al pagamento del premio.

Rinnovo della polizza assicurativa

Il rinnovo delle polizze assicurative può avvenire con due diverse tipologie a seconda che sia previsto o meno il tacito rinnovo.

Se il contratto assicurativo prevede la clausola del tacito rinnovo la polizza assicurativa viene automaticamente rinnovata alla scadenza senza dove fare alcun che vale il cosiddetto silenzio assenso.

Generalmente quando si sottoscrivono polizze assicurative online o per telefono, la clausola del tacito rinnovo potrebbe non essere prevista. Quindi una volta che la polizza di assicurazione termina, tale contratto non si rinnoverà automaticamente, ma bisognerà ricontattare la compagnia assicurativa e stipularne uno nuovo. Ciò premette a chi abbia intenzione di cambiare l’istituto assicurativo scelto la possibilità di non inviare alcuna disdetta; dovrà, tuttavia, essere richiesto una copia dell’attestato del proprio rischio, così da non perdere la propria classe bonus/malus.

Estinzione della polizza assicurativa

Anche l’estinzione delle polizze assicurative può avvenire con due diverse tipologie a seconda che sia previsto o meno il tacito rinnovo.

La polizza assicurativa stipulata presso compagnie assicurative tradizionali generalmente prevede il tacito rinnovo, in funzione del quale la polizza si rinnova automaticamente per un ulteriore anno. In pratica circa un mese prima dalla scadenza delle polizze assicurative l’agenzia assicurativa invia una lettera con tutti i dati relativi alla situazione assicurativa quindi la classe di merito, l’attestazione del rischio, l’elenco degli eventuali sinistri, ecc; se si è d’accordo con quanto riportato nella documentazione ricevuta, non bisogna far nulla e la polizza si rinnova automaticamente per il successivo anno; in caso contrario entro 15 giorni dalla scadenza della polizza assicurativa bisogna dare comunicazione, tramite fax o raccomandata con ricevuta di ritorno, alla compagnia assicurativa del dissenso. Trascorso tale termine la polizza d’assicurazione si considera tacitamente approvata per il successivo anno.

Quando si decide di cambiare l’istituto assicurativo, è necessario consegnare l’attestato di rischio, contente tutti i dettagli delle vicende assicurative relative all’anno trascorso, che si è ricevuto dalla precedente compagnia d’assicurazione. In mancanza di tale attestato, non è possibile stipulare una nuova polizza assicurativa con la nuova compagnia assicurativa, o al massimo è possibile stipularla partendo dalla diciottesima classe di merito cioè l’ultima e quindi quella più costosa. Nell’ipotesi di polizze assicurative con la formula del tacito rinnovo il termine di 15 giorni può subire una proroga solo nel caso in cui il costo da dover pagare per il premio, abbia subito un aumento in misura maggiore rispetto al tasso di inflazione programmata, la cui misura viene determinata dal Governo ogni anno attraverso il Documento di Programmazione Economico Finanziaria (DPEF).

Quando invece le polizze assicurative vengono sottoscritte tramite agenzie dirette, che offrono i loro servizi attraverso call-center o direttamente online, la formula del tacito rinnovo può anche non essere prevista. In questo caso quindi il contraente può in qualsiasi momento disdire il contratto o comunque alla scadenza non è previsto il rinnovo automatico della polizza assicurativa per il prossimo anno, si rimarrà, però, così scoperti da assicurazione fin quando non verrà stipulato un nuovo contratto d’assicurazione.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×